IL BELLO DELLA "PRIMA VOLTA"

Dopo tanti allenamenti costruiti con attenzione dagli allenatori ed in particolare dal manager Federico Monti, dopo i sofferti ma utili tornei invernali della Western League, dopo l'impegno messo in campo per diversi mesi dai ragazzi, finalmente la squadra Aosta Bugs torna a calcare la terra rossa di un vero campo da baseball in un partita vera e lo fa veramente nel migliore dei modi. Non è tanto per i risultati ottenuti nel "Torneo di Fine Estate" organizzato al meglio dagli amici di Cairo Montenotte, risultati che sicuramente sono stati positivi con la vittoria 12-9 nel match con l'Albisole Cubs e la sconfitta di un punto (14-15) con la Cairese nella finalissima, quanto per la consapevolezza che i piccoli rossoneri hanno dimostrato in campo alla loro prima vera partita di baseball, per l'atteggiamento positivo fra compagni, per l'impegno e la voglia di giocare messi in campo da tutti, senza dimenticare che alcuni giovani Bugs aspettano dir tornare in campo dopo infortuni vari (Matthieu, Yannick, Edoardo, tornate presto!) mentre altri ancora, Mathias, Mattia su tutti, scalpitano aspettando il loro esordio. Insomma, pensare al futuro del baseball in Valle d'Aosta oggi significa lasciare a casa l'ombrello: ci sarà parecchio sole prossimamente sul campo di Tzamberlet!