PAROLA D'ORDINE: GIOCARE!

Continua nel modo migliore il percorso dell'Aosta Bugs sia nella Western League, sia nel costruire un nuovo gruppo ed un nuovo futuro per il baseball rossonero. Il torneo indoor che stavolta ha fatto tappa a Seveso sorride ancora ai valdostani e non tanto, o solo, sotto il profilo dei risultati. La cosa importante è che ci si diverte imparando. E così alcuni dei più esperti sbagliano diverse giocate, ma poi dimostrano quello che sanno fare nel box di battuta, mentre ben quattro esordienti scendono in campo per la prima volta nella loro ancora breve "vita di baseball" ma con entusiasmo affrontano la nuova esperienza, reggendo bene la pressione e Luca si toglie pure la soddisfazione di essere lui a chiudere l'ultimo out dell'ultima soffertissima vittoria di giornata e scatenare gli applausi dei genitori-tifosi, sempre presenti. Il bilancio dei numeri parla di 3 vittorie, faticose quella con Angels per 5-3 e Vercelli per 7-5 giocate non bene e all'ultimo respiro ma con tanta voglia quella per 4-3 con Castellamonte e una sconfitta con il super-Seveso per 3-9.  Bravi Bugs! Se dagli errori poi si riesce anche ad imparare, allora la strada sarà proprio quella giusta, col sorriso...

Hanno giocato a Seveso: Mathias, Riccardo, Maverick, Emile, Pietro, Adriel, Francesco, Leonardo, Mattia, Luca, Julian, Matteo.