SBAGLIARE PER CRESCERE

Il titolo è un assunto e noi ci crediamo!Le occasioni migliori sono proprio come questa western league, dove ti capita di giocare con quelli forti forti e se vuoi farlo devi metterci entusiasmo, determinazione, attenzione al gioco, ecc... Facile? Proprio per niente! Questo però lo si impara solo scendendo in campo e provandoci. La tappa di Aosta della western league non ha visto i mini-Bugs grintosi come altre volte e dunque servirà certamente per capirlo e per dimostrare di conoscere bene il gioco, giocandolo. Crescere giocando a baseball è un percorso e quindi anche queste tappe vanno vissute, affrontate e superate. E va fatto tutti insieme, come quando dopo tre brutte partite ci si riprende battendo, correndo e difendendo con tanta voglia. Per questo bravi! Come a tutti i piccoli visti in campo ad Aosta: Seveso, Rho, Milano e  Castellamonte. I risultati! Tre sconfitte, ma soprattutto tre partite affrontate in modo sbagliato, con Castellamonte (0-11), Seveso (1-12) e Milano (0-8) ed una vittoria di gruppo con il Rho (9-4). Applausi per Mathias, fuoricampo interno per lui e per gli esordienti assoluti in Western League, Riccardo e Fabio.

Hanno giocato ad Aosta: Emile, Mathias, Luca, Mattia, Riccardo R., Denis B., Riccardo S., Adriel, Pietro, Fabio, Riccardo J., Denis S., Leonardo.